LA MALATTIA DI PARKINSON II Conoscere la malattia e le nuove opportunità di interventi

 

VENERDI’ 22 APRILE 2022 – ORE 16

c/o  Ex Sala Mazzini – C.so della Repubblica, 88 – Forlì – INVITO all’incontro sul tema:

LA MALATTIA DI PARKINSON 

conoscere la malattia e le  nuove opportunità di interventi

Conduce: Dott. Walter Neri

Neurologo – referente scientifico della associazione “La Rete Magica ODV”

Relatore: Prof. Roberto Eleopra 

Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano 

Direttore della Unità di Neurologia 1 – Malattia di Parkinson e Disturbi del Movimento

Intervengono: 

Dott. Marco Longoni 

Direttore Unità Operativa di Neurologia Forlì-Cesena AUSL Romagna

Dott.ssa Giada Foschi 

Psicologa e coordinatrice attività progettuali della Rete Magica 

 

L’accesso é aperto a  tutta la cittadinanza nel rispetto delle regole sanitarie vigenti. Oltre che in presenza, sarà possibile seguire l’incontro in diretta streaming sul canale Youtube della associazione Nuova Civiltà delle Macchine:

https://www.youtube.com/channel/UCVYPajJ0B-ZVpbdLLWDbNPA

La malattia di Parkinson è la seconda malattia neurodegenerativa dopo l’Alzheimer. Colpisce l’1% della popolazione sopra i 65 anni ; ad oggi in Italia si calcolano circa 300.000 malati. I farmaci e la terapia chirurgica, in così selezionati, possono migliorare i sintomi della malattia ma non ne impediscono la progressione. Un ruolo terapeutico non secondario spetta alla riabilitazione motoria insieme a logopedia e stimolazione cognitiva. La malattia rappresenta una sfida per il SSN e per l’intera società, dato che è ampiamente noto come l’approccio alle persone affette debba essere multispecialistico  e multiprofessionale, abbracciare gli ambiti sanitario e sociale e coinvolgere famiglie, Associazioni e Istituzioni.

 

 

 


 

 

Immagini correlate:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi