CONFERENZE | Forlì: Gianfranco Miro Gori, poeta dialettale

MERCOLEDI 6 APRILE 2016 ORE 16:00, Foro Boario
per il ciclo di conferenze, “POESIA E LETTERATURA” auser Forlì presenta:
Gianfranco Miro Gori, poeta dialettale
Intervistato da Cesarina Lucca e Viola Talentoni

Gianfranco Miro Gori è nato a San Mauro Pascoli (11 agosto 1951). Dopo gli studi classici, si è laureato in filosofia e ha conseguito il dottorato di ricerca in discipline dello spettacolo: storia e filologia del cinema. Ha ideato e diretto la Cineteca del comune di Rimini e organizzato festival e manifestazioni culturali in patria e all’estero. Ha pubblicato molti saggi di argomento cinematografico dedicandosi soprattutto, tra i primi in Italia, allo studio dei rapporti tra cinema e storia. Si è occupato del regista Federico Fellini, dello sceneggiatore e poeta Tonino Guerra, del musicista Secondo Casadei, del poeta, suo concittadino, Giovanni Pascoli, senza mai dimenticare il legame che essi hanno coltivato con la loro terra. Tra le sue opere un romanzo in una “neolingua” che mescola italiano e dialetto (Senza movente. Mobydick, Faenza 2000) e quattro raccolte di versi in dialetto (Strafòcc, Chiamami Città, Rimini 1995; Gnènt, Pazzini, Verucchio 1998; Cantèdi, Mobydick, Faenza 2008; E’ cino, la gran bòta, la s-ciuptèda, Fara, Rimini 2014). E’ stato sindaco di San Mauro Pascoli. Attualmente è presidente di Sammauroindustria, associazione culturale da lui progettata.

Viola Talentoni, nata a Livorno da genitori forlivesi, si è laureata in Farmacia presso l’Università di Pisa e ha lavorato per vent’anni a Milano nell’industria farmaceutica. Si è poi dedicata alla scrittura: ha tradotto dall’inglese due romanzi per la Mondadori, ha pubblicato il romanzo Il campo di erba medica, una raccolta di racconti dal titolo Passeggiata, e tre biografie di scrittori romagnoli del Novecento: Renato Serra, Rino Alessi e Max David. Ha pubblicato un saggio biografico sullo scrittore Peter Kolosimo e alcune prefazioni di libri. Da anni collabora alla rivista “La PIE” con recensioni di libri e con una sua rubrica su scrittori romagnoli viventi.
Nel 2013 ha pubblicato il romanzo Il sole dietro le nuvole.

Cesarina Lucca è nata a Forlì. Ha insegnato lettere per molti anni nelle scuole della sua città.
Ha scritto sempre, ma ha pubblicato solo LORO, ” forse per obbligo “.
Da molti anni fa parte di un gruppo di lettura “La Biblioteca di Babele” e partecipa anche agli incontri di altri gruppi. Ritiene la lettura un bene prezioso sia per i singoli sia per la cittadinanza e per le comunità. Cerca perciò di favorirne la diffusione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi