USCITE | Forlì : Candele a Candelara (Pesaro Urbino)

 

marchio 30_tondo_stampa

 

 

 

 

 

lacittadinanzanonhaeta

 

GRUPPO TURISTICO CULTURALE AUSER  FORLI’

Organizza uscita  a 

CANDELARA (Pesaro Urbino)

 Sabato 14 Dicembre 2019 

mercatino-natalizio-candelara   

Candelara, piccola e ridente frazione del Comune di Pesaro nella regione Marche in cui montagne e colline degradano parallele verso il Mar Adriatico in un suggestivo paesaggio geografico ricco di storia, di cultura e d’arte.
È una terra di latifoglie: roverelle, olmi, acacie, pioppi e, fra gli arbusti, il biancospino e la ginestra; inoltre alberi da frutto tra cui i fichi, molto rinomati fin dall’antichità.
Il panorama a 360° di orizzonte spazia dal mare (da Ravenna ad Ancona) all’Appennino con il profilo delle montagne: il Catria, il Nerone, il Carpegna. La visione su Pesaro e sul mare è molto suggestiva anche di notte.

 Candele a Candelara, un vero e proprio must dell’inverno con il primo mercatino natalizio italiano dedicato alle candele. Una festa che per la sua ambientazione e atmosfera unica si contende il primato di consensi con i più blasonati e famosi mercatini del nord Italia. . Come sempre il centro della festa è riservato al mercatino natalizio che si svolge nell’antico borgo medievale sulle colline attorno a Pesaro dove ogni sera la luce artificiale viene spenta per lasciare posto a migliaia di fiammelle accese. Un’atmosfera unica e suggestiva grazie a due spegnimenti programmati dell’illuminazione elettrica di 15 minuti ciascuno (alle 17.30 e 18.30).Per mezz’ora ogni pomeriggio Candelara (che deve il suo nome proprio alle candele), sarà completamente rischiarata dalla luce calda e rassicurante delle candele. Durante i due suggestivi appuntamenti, i visitatori non saranno più concentrati in un solo luogo ma, a seconda di dove ci si trova, le luci seguiranno le persone in una girandola di eventi diversi lungo tutto il circuito della festa e in totale sicurezza.Sarà inoltre possibile assistere dal vivo alla preparazione di candele, rigorosamente di cera d’api, come avveniva nel Medioevo. Tornando alla festa i visitatori potranno ammirare oltre settanta casette in legno che ospitano oggetti d’artigianato molto ben selezionati, articoli da regalo e candele d’ogni forma, colore, profumo e foggia.

 

Per il volantino clicca QUI 

Immagini correlate:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi