CONFERENZE | Forlì : Lezioni di musica: “Giuseppe Verdi”

marchio auser

Forlì_stampa

presenta

Mercoledì 20 Novembre 2019 ore 16 00
Foro Boario

per il ciclo di conferenze

Lezioni di Musica

 “Giuseppe Verdi” 

Giuseppe_Verdi_2

RELATORE: Ivan Bratti (con ascolti)

Forlivese, nato nel 1961, all’età di 5 anni ha il suo primo approccio con la musica iniziando a suonare il pianoforte. A 9 anni entra poi al Liceo Musicale “Angelo Masini” di Forlì frequentando la classe di Corno sotto la guida dei Maestri Alvaro e Fausto Fiorentini, conseguendo infine il Diploma presso il Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara nel 1980. Sempre al “Masini” di Forlì studia inoltre Armonia col M° Costante Fantini. Immediatamente dopo il diploma inizia ad insegnare Educazione Musicale nelle Scuole Medie, e contemporaneamente continua a seguire corsi di aggiornamento e perfezionamento in Corno e nella Didattica con nomi di rilevanza nazionale ed internazionale (fra cui Wolfgang Hartmann, dell’Orff-Institute di Salisburgo, Jonatan Williams, già Primo Corno dell’Orchestra della BBC, Stefano Aprile, Primo Corno dell’Orchestra Nazionale della RAI). Nel corso degli anni ha inoltre applicato le proprie conoscenze musicali all’attività di montaggio e sonorizzazione di produzioni filmate e documentaristiche in trasmissioni RAI e reti private.. Ha suonato in diversi gruppi, principalmente di musica barocca e rinascimentale. Da oltre 25 anni è docente di Musica presso la Scuola Media di Bertinoro e, dall’ottobre 2008 è direttore della Scuola Musicale “Dante Alighieri” di Bertinoro in cui, oltre alla didattica, si occupa dei rapporti e collaborazioni con scuole straniere (Germania e Svezia) e della parte organizzativa dei Corsi Estivi di Alto Perfezionamento e del Festival Musicale Estivo. Ha pubblicato, per l’IRRSAE Emilia-Romagna, il capitolo dedicato all’Educazione Musicale in un libro sulla didattica. Ha inoltre scritto testi e musiche per diversi lavori di teatro musicale per ragazzi. Da molti anni, in coppia con un chitarrista, propone anche repertorio rinascimentale e seicentesco col flauto a becco.

Immagini correlate:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi