CONFERENZE | Forlì: Dino Campana: “Del tempo fu sospeso il corso”

MERCOLEDI 22 MARZO 2017 ORE 16:00, Foro Boario

per il ciclo  di conferenze, “POESIA E LETTERATURA” AUSER Forlì presenta:

Dino Campana: “Del tempo fu sospeso il corso”

Relatore: Pantaleo Palmieri

Pantaleo Palmieri ha alle spalle 20 anni come docente nella scuola superiore e altri venti come preside nei licei.

Attualmente è  impegnato nel tutoraggio di dottorandi e ricercatori, come peer reviewer di alcune riviste di filologia, come membro attivo in alcune istituzioni culturali di livello nazionale quali il Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati, il Centro studi amaduzziani presso l’Accademia dei Filopatridi di Savignano, il Comitato scientifico per la Nuova Edizione Nazionale delle Opere di Carducci.

Collabora alle più importanti riviste di Italianistica e di Filologia.

Si è occupato soprattutto di Dante, Monti, Giordani, Leopardi padre e figlio, Manzoni, Carducci, Pascoli, Dino Campana, Renato Serra e, più in generale, della storia della cultura dal secondo Settecento fino alla Prima Guerra Mondiale.

A Leopardi ha dedicato i volumi Leopardi. La lingua degli affetti e altri studi (2001); Restauri leopardiani. Studi e documenti per l’Epistolario, con Introduzione di Mario Marti, Ravenna, Longo, (2006); Per Leopardi. Documenti, proposte disattribuzioni, con introduzione di Emilio Pasquini (2013); Leopardi a Bologna (2016).

Una sua recente linea di ricerca riguarda l’individuazione e lo studio di testi falsamente attribuiti a Leopardi; un’altra riguarda il culto di Dante nell’Ottocento, specie di area romagnola.

Immagini correlate:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi