Bilancio Sociale

 

Auser di Forlì presenta il Bilancio Sociale da quindici anni: è un’abitudine acquisita prima che il Codice del Terzo Settore lo rendesse obbligatorio. In attesa che venga prodotto uno schema generale di riferimento continuiamo a raccogliere e illustrare le attività e le iniziative che l’associazione ha svolto negli scorsi 12 mesi.

 Il Bilancio Sociale comprende le attività sviluppate dal Volontariato e dalla Promozione Sociale come Auser Territoriale, deve dare conto della nostra vita associativa ai volontari, ai portatori di interesse e permettere un giudizio sull’efficacia del nostro operato.

Ha molte facce:

  • è uno strumento interno di autovalutazione;
  • è un impegno di raccolta dati durante tutto l’anno che dà ordine e costringe ad un certo rigore organizzativo;
  • richiede di essere trasparente, esaustivo, chiaro, semplice;
  • deve permettere confronti e per questo contiene aggregazioni di attività di diverse tipologie.

Pur con uno sguardo sintetico si viene posti in condizione di apprezzare il radicamento dei 10 Centri Operativi nelle realtà territoriali del comprensorio forlivese.

Tuttavia qualcosa nel Bilancio Sociale scompare: non si legge la dedizione, la gentilezza, la delicatezza con cui i Volontari si dedicano a Filo d’Argento, non si percepisce l’entusiasmo con cui il progetto intergenerazionale viene accolto nelle scuole, non si restituisce la generosità e la competenza professionale di chi realizza Accademia Permanente, anima i corsi, organizza il Concorso letterario, non si riesce a  documentare la creatività e la diligenza di chi promuove le iniziative di aggregazione o accompagna i partecipanti nelle uscite del turismo sociale.

Il motore e il carburante di Auser sono queste persone, tutti i volontari, a cui va anche in questa occasione il mio ringraziamento e la mia riconoscenza.

Auser con le sue attività è soggetto promotore di diritti e attore nella dinamica sociale e contribuisce a costruire una comunità più coesa e solidale anche verso i nuovi italiani.

Tutta l’Italia è di fronte alla sfida della longevità: con determinazione noi poniamo alla società locale la necessità di acquisirne piena consapevolezza e affrontare qui e ora, tutti insieme, questa inedita ed esaltante condizione.

La Presidente
Maria Luisa Bargossi

Bilancio sociale 2018

 

CONSULTA I BILANCI DEGLI ANNI PRECEDENTI 

Bilancio sociale 2017

Bilancio sociale 2016

Bilancio sociale 2015

Bilancio sociale 2014

Bilancio sociale 2013

Bilancio sociale 2012

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi