CONFERENZE | Forlì – Lezioni di musica: “I quattro elementi vibrazionali”

foro-boario

marchio auser

Forlì_stampa

presenta

Mercoledì 4 Dicembre 2019 ore 16:00
Foro Boario

per il ciclo di conferenze

Lezioni di Musica

“I quattro elementi vibrazionali” 

batteria

RELATORI: Enzo Vallicelli (con ascolti)

 

Enzo Vallicelli nasce a Forlì nel 1951 e a 15 anni la sua passione per il ritmo lo distoglie da ogni cosa, spingendolo ad iscriversi al conservatorio di Pesaro “Gioacchino Rossini”. Forma il suo primo gruppo; il “SECOLO 200” suonando la batteria come autodidatta e in seguito questa attività si trasforma in una vera e propria professione e in uno stile di vita.

Nel 1972  ha inciso il suo primo LP “UNO” a Londra, seguito da un lungo tournée in Italia – il primo passo verso una carriera musicale caratterizzata da una forte personalit, un temperamento estroverso e trainante capace di coinvolgere musicisti dotati di grande feeling. Si è accreditato un riconoscimento nell’Enciclopedia Italiana del Rock (Arcana Editrice) e dal 1980 al 1984 ha collaborato con nomi come Nannini, Finardi, Bertoli, Solfrini sia in tournée che per incisioni.  L’ambiente che più gli piace e in contatto diretto con il pubblico: palcoscenico, clubs, festival per l’energia  e le emozioni .  Ha esplorato nuovi temi e nuovi linguaggi musicali (Jazz-Swing- Blues- Zaydeco) al fianco di musicisti di talento ma l’incontro determinante avviene nel 1988 con l’armonicista Andy J. Forest che gli fa da Cicerone sulla strada del Blues.  Fanno molti concerti ed incidono due CD “Grooverockbluesfunk’roll” e “Shuffle City” (live at Montreux Jazz Festival nel 1989).  Continuano innumerevoli concerti live al fianco di cantanti che spaziano tra il Soul, il Blues, il Rythm & Blues, come Shirley King (figlia di B.B. King), Karen e Jeanne Carrol, Angela Brown, Zora Young, Cheryl Porter, Ginger Brew, Kay Foster Jackson, Harriet Lewis.

Dopo tre anni di attività con la Rudy Rotta Band sulla scena europea del blues, durante i quali ha suonato con la crema, decide di formare una propria Band, la Vince Vallicelli Band per non essere solo un batterista, ma un musicista, protagonista della propria espressione e stile musicale.  Ritorna  dagli USA con due CD Eccellenti: “Chicken Gumbo” e “Tot loh doon Faruyé”.  Recentemente è uscito “New Blues” prodotto da G.G. King fondatore della NLM Records.  Un percorso di tante bacchette spezzate e pelli consumate, un collage di esperienze più o meno facili, l’intenzione di proseguire il percorso come leader.  Vince lo dimostra proponendo una Band tra le più qualificate della sfera Blues italiana.  E’ stato premiato come miglior batterista blues italiano nel sondaggio fatto da www.bluesandblues.it nel 2002.  E spesso seguito dalle principali testate del settore musicale con recensioni articoli e interviste.

Immagini correlate:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi