Auser Santa Sofia

Il Centro Auser di S. Sofia opera dal 1996 a sostegno delle persone anziane e della fascia più debole della popolazione locale sia nel momento del bisogno che della socializzazione. Si prodiga per far uscire dalla solitudine e far incontrare altre persone in un ambiente sereno ed accogliente, situato presso il giardino secolare ” dei Giorgi” con accesso alla piazza principale del paese, invitandole a partecipare ad iniziative di vario tipo, in modo da ampliare le proprie conoscenze.
Nel 2018 il Centro ha potuto contare sul sostegno di 300 soci e sull’impegno di 22 volontari attivi.

È necessario essere in regola con il tesseramento Auser per accedere ai locali Auser e a tutte le nostre iniziative. La tessera associativa è valida per 1 anno solare. Offre agevolazioni e sconti presso gli esercizi convenzionati ed è comprensiva di un’assicurazione contro le cadute.

Attivita’ proposte dal Centro

TRASPORTI
La nostra associazione tutela il diritto degli anziani alla mobilità attraverso l’accompagnamento, importante per garantire la salute e la socialita’ della parte piu’ debole della ppolazione. Il Centro di S. Sofia dispone di 1 autovettura di proprieta’ Auser tenuta sempre in perfetto stato. Molto richiesto è il servizio civico di accompagnamento, che fa parte del Progetto FILO D’ ARGENTO, presso i presidi ospedalieri di Meldola, Forlì, Cesena e altri ambulatori della zona, la palestra, il Centro CUP; ci sono casi in cui viene fatta richiesta di essere accompagnati al mercato del giovedi’ o a rivedere la propria casa d’origine o a far visita a parenti. Questi servizi sono previsti anche per gli ospiti della Casa per Anziani S. Vincenzo de Paoli, con la quale negli anni si è instaurato un rapporto di proficua collaborazione.
Il trasporto è gratuito ed è effettuato dagli autisti volontari che, secondo la loro disponibilita’ e su prenotazione degli stessi utenti alla segreteria del Centro, accompagnano con l’auto in andata e ritorno. Per motivi di sicurezza, gli anziani non del tutto autosufficienti dovrebbero essere accompagnati dentro i presidi e gli ambulatori da un familiare o da altro personale addetto.

ATTIVITA’ RICREATIVE
Nel Centro di S. Sofia vengono organizzate numerose cene sociali preparate e ben curate da un decina di volontarie, cuoche provette, che si alternano nell’impegno di cucinare piatti prelibati della tradizione romagnola. Durante la serata, dopo cena seguono giochi di società, ascolto di brani musicali e/o visione di DVD.
Inoltre, per alleviare il senso di solitudine e per ritrovarsi insieme a festeggiare le festività natalizie, i volontari del Centro allestiscono la Nativita’ ; il presepe viene collocato in un luogo visibile alla cittadinanza e , una mattina prima di Natale , i bambini della Scuola Primaria vengono invitati nella sede a fare merenda insieme alle maestre, dopo aver cantato le canzoni tradizionali natalizie davanti al presepe e in presenza di genitori e parenti. Durante il carnevale e in primavera, i volontari dell’Auser si recano alla Casa per Anziani per trascorrere un pomeriggio con gli ospiti, preparando una piacevole festa, con musica dal vivo e merenda.

TURISMO SOCIALE E INIZIATIVE CULTURALI
Per offrire occasioni di svago e per stimolare a uno stile di vita dinamico, l’Auser di S. Sofia, in collaborazione con il Centro direzionale di Forlì, promuove per i soci iniziative turistiche di qualita’, in sicurezza e a prezzi accessibili. Per la stagione 2015- 2016, che ha avuto inizio a settembre, e’ gia’ stata realizzata una gita a Padova, a cui hanno partecipato diversi nostri iscritti. Inoltre due volte l’anno è possibile andare ad un soggiorno settimanale, in una localita’ di montagna (Dobbiaco ) e una di mare( Sardegna). D’ estate, per tradizione, i volontari Auser di S. Sofia programmano due escursioni nel territorio del Parco, alla Burraia o alla Calla, con pranzo allestito dai cuochi volontari e passeggiate nel verde. Un altro appuntamento annuale che ricorre ormai da tempo , in agosto, è il ritrovo dei soci nella localita’ di Cornieta, poco distante da S. Sofia, per ” ammirare le stelle” con l’aiuto prezioso del telescopio di un amico astrofilo che ci accoglie sempre volentieri. Anche in quest’ occasione le cuoche volontarie preparano una merenda-cena all’aperto.
I soci sono spesso invitati a partecipare ad iniziative locali, promosse dalla Proloco ( Sagra del tortello nella lastra, Fiera di S. Lucia), dall’ Ente Parco, da SLOW FOOD o da altre associazioni di volontariato, come incontri per promuovere la tradizione romagnola, conferenze riguardanti la storia del nostro territorio, la musica e la poesia.
La programmazione delle varie iniziative per il 2016 e’ in fase di aggiornamento; gli avvisi affissi in bacheca e gli inviti tramite telefono consentono agli interessati di iscriversi per tempo.

CORSI E PROGETTI
Durante l’estate ,da giugno a settembre, i volontari dell’ Auser di S. Sofia partecipano al Progetto “ Auser al Mare accompagnando , due volte la settimana, i numerosi soci che aderiscono all’iniziativa a Pinarella dove si rimane per l’intera giornata.
Nell’ambito del progetto ” Stili di vita sani” il Centro di S. Sofia partecipa ad un corso di ginnastica dolce tenuto da un insegnante qualificato nella palestra del paese, incoraggiando la frequenza, in orari diversificati, per coloro che intendono recuperare la forma fisica e posturale.
Il Progetto “INCONTRIAMOCI CON I GIOVANI DELL’AFRICA” è rivolto al gruppo di giovani richiedenti asilo (eta’ dai 20 ai 35 anni) residenti nel Comune di S. Sofia per un periodo di circa sei mesi.

santasofiaweb Foto-Wallyweb

Digitalizzato_20160601 (2)-page-001_opt

I volontari dell’ AUSER hanno aderito all’iniziativa proposta dalla Coop.sociale “Fare del Bene” per
– Promuovere l’incontro fra culture e generazioni diverse
– Stimolare la conoscenza della lingua italiana nelle sue strutture piu’ semplici
– Facilitare l’ approccio alla vita del paese e alle abitudini degli italiani
– Utilizzare come strumenti di socializzazione e di integrazione le attivita’ manuali, i giochi di societa’, la conversazione in lingua , visitare insieme laboratori e botteghe artigiane vicino al paese. Si inizia il mese di settembre; gli incontri programmati avvengono 2 pomeriggi alla settimana – dalle ore 15 alle ore 18 – nella Sede dell’Auser, che rimane sempre aperta anche gli altri giorni per accogliere questi giovani che vogliono stare in nostra compagnia.
A gennaio 2016 partirà il progetto “PONPON” rivolto ai bambini della Scuola Primaria e Secondaria che frequentano il doposcuola del Centro C.I.F. di S. Sofia, per avviarli all’esecuzione di lavoretti manuali, di cucito o ai ferri o all’uncinetto- Tre volontarie hanno gia’ dato la loro piena disponibilità; modalità e tempi per organizzare l’iniziativa saranno concordati a breve con le operatrici del C.I.F.

Auser Santa Sofia
Piazza G.Matteotti, 4a 47018
Tel-Fax: 0543 970098
Cellulare: 337 1065836
Email: s.sofia@auserforli.it
Orari: Lun-Ven 15:00-17:30
Giovedì 20:00-23:00
Responsabile: Wally Valbonesi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi